MOTORI MULTIVELOCITA’ PER VENTILOCONVETTORI

ventilconvettori multi speed fan coil

Dall’esperienza SISME nella progettazione e realizzazione di motori per ventiloconvettori, settore in cui ci riteniamo leader a livello internazionale, è nata una linea costituita da 6 modelli che, grazie alla possibilità di regolazione della velocità, permettono di coprire brillantemente tutta la gamma di applicazioni. Tale linea è, per le sue caratteristiche, particolarmente apprezzata da costruttori e ricambisti. 


VANTAGGI DELLA SOLUZIONE PROPOSTA

- Il sistema di collegamento è della massima semplicità: il motore presenta una morsettiera ad innesto rapido dove il primo morsetto è il comune del motore a cui va collegata la fase attiva della linea; gli altri sette morsetti rappresentano tutte le velocità ottenibili; selezionabili una volta impostate, a mezzo del commutatore del ventiloconvettore.

- Possibilità di personalizzazione dell’impianto da parte dell’installatore e, eventualmente, di modifica delle prestazioni di un’apparecchiatura già installata semplicemente cambiando le connessioni sulla  morsettiera del motore.

- Riduzione del numero di codici gestiti e quindi delle giacenze di magazzino dovuta alla possibilità di utilizzo di un solo motore per apparecchiature differenti.

- Ottima stabilità del ventilatore dovuta alle particolari curve del motore, ottenute con lo speciale tipo di avvolgimento brevettato.

                                                                                                                                                                      

PRESTAZIONI

(dati rilevati a 220 V - 50 Hz)

ventilconvettori multi speed fan coil 2

 

MOTORI A DOPPIA USCITA ALBERO


   ventilconvettori multi speed fan coil 3

 

 

PRESTAZIONI

(dati rilevati a 220 V - 50 Hz)

ventilconvettori multi speed fan coil 4

 

Note

- I valori sono puramente indicativi: è necessario quindi che le esatte prestazioni siano rilevate sull’apparecchiatura stessa, nelle reali condizioni di funzionamento.

- I presenti motori sono stati progettati specificatamente per ventiloconvettori o apparecchiature similari, per cui devono funzionare in flusso d’aria, si consiglia di verificare le sovratemperature in queste condizioni.

- Possibilità di utilizzo dello stesso motore in un’ampia gamma di tensioni (220 e 240 Volt) e frequenze (50 e 60 Hz) senza modificare le prestazioni del ventiloconvettore.
 
- Silenziosità ed affidabilità (robustezza e durata nel tempo). La soluzione costruttiva è stata collaudata a lungo nelle condizioni climatiche più severe.

 
CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE NELLA VERSIONE STANDARD

- Motore asincrono ad induzione, monofase, a condensatore sempre inserito.

- Alimentazione: 220-240 V, 50 Hz - 230V, 60 Hz (altre tensioni su richiesta).

- Polarità: 4 poli.

- Classe isolamento: B.

- Esecuzione: Chiusa.

- Coperchi: in alluminio pressofuso.

- Carcassa: in lamiera d’acciaio saldata ed espansa.

- Albero: in barra d’acciaio rettificato del diametro di 12.7 mm.

- Bronzine: in bronzo sinterizzato, oscillanti, autolubrificanti.

- Sistema lubrificante: con ampia riserva di “Permawick” e con recuperatori d’olio.

- Morsettiera: ad innesto rapido fissata sulla carcassa del motore.

- Condensatore: in film di propilene metallizzato autorigenerante.

- Protettore termico: a riarmo automatico (150° C), viene fornito di serie.

- Base: stampata in lastra d’acciaio, viene fornita separatamente.

- Su richiesta, disponibile la versione a cuscinetti a sfere lubrificati a vita.

 

 

ventilconvettori multi speed fan coil 5

 

 

- Si raccomanda di verificare che il motore si avvii alla tensione minima applicata alla più bassa velocità desiderata.

 

- Per garantire una corretta lubrificazione è necessario non scendere al di sotto di 40 g/min. in bassa velocità; per velocità inferiori chiedere la versione a cuscinetti a sfere.

 

- Verificare che in Alta Velocità, con la tensione più elevata (es. 230 V + 10%) e le più elevate perdite di carico del ventilatore previste, la tensione al condensatore e quella tra i morsetti L e 7 non superi 460V. 


SCHEMA DI COLLEGAMENTO DELLA MORSETTIERA

 Il motore si presenta a 7 velocità consecutive: la massima potenza è ottenibile al morsetto 1, la minima potenza è ottenibile al morsetto 7. 


ventilconvettorimultispeedfancoil7new

 

 

SISTEMI DI MONTAGGIO STANDARD 

 

ventilconvettori multi speed fan coil 7

 

 

logopdfnew